riunioni online

Invitiamo tutti coloro che visitano il nostro sito, a commentare il testo da noi proposto in questa pagina, testo tratto dall’argomento delle nostre riunioni, così da partecipare alle conversazioni che si svolgono ogni Mercoledì dalle ore 18.00 alle ore 19.00.

01 FEBBRAIO 2020

Diamo inizio alla pubblicazione dei brani che abbiamo selezionato dal TEMPIO DEL CRISTIANESIMO, il quale può considerarsi come la “carta d’identità” di Attilio Mordini. La periodicità sarà quindicinale.

LA TRADIZIONE E LA PIETRA ANGOLARE

L’ERA DELL’UNITA’ E DELLA TRASCENDENZA

2 commenti su “riunioni online”

  1. I brani da noi proposti sono la lettura della storia secondo la visione del mondo tradizionale. Lo storico deve presentare le testimonianze del passato nella loro più esatta verità oggettiva. Come è ormai ampiamente noto, la storia è scritta, quasi sempre, dai vincitori o è ideologicamente strumentalizzata. Pertanto la revisione della storia non solo è doverosa, ma addirittura necessaria, al fine di non perpetuare la trasmissione del senso della storia palesemente falso. Pertanto a tutti coloro che visiteranno o hanno già visitato il nostro sito, li invitiamo a darci il loro parere sia su quanto detto sopra, sia sul contenuto dei brani proposti.

    1. Mi sembra assurdo che ad oggi si possa ancora parlare di tradizione cattolica. La Chiesa ha già da tempo abbandonato la dottrina tradizionale. Grazie al Concilio Vaticano II la Chiesa ha aperto le porte a chiunque voglia considerarsi cristiano e non perché lo impongano dei dogmi. Il cristiano ama la diversità e la vede sopratutto nel dialogo ecumenico tanto apprezzato dal nostro Papa Francesco. Vorrei un cristianesimo povero per i poveri a modello del nostro caro Papa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.